Sunday, September 27, 2015

rifugiati



ma per le lacrime
un bambino può piangere
la sua infanzia è stata rubata da lui
scartato sui binari
un straccio insanguinato lasciato alle spalle
un altro passato prosciugando
che soffia attraverso i traversine ferroviarie

scorpioni danzano sopradi raffreddamento pietre grigie
Egli li guarda venire se fossero giocattoli
egli non può avere
Gli occhi scuri di sua madre detengono
l'idea di casa
per illuminare il percorso di domain
attraverso le ombre scure e crudele

ma come il filo spinato taglia profondamente
terrore indebolisce la sua speranza
lei non si lascia andare la mano di suo figlio

Barry DeCarli
25 Settembre 2015
Su Hammond Pond
© 2015 Barry DeCarli
Draft # 2- translation with much help from Google Translate

http://barrydecarli.blogspot.com/


No comments:

Post a Comment